Tecnologia 3D tomosintesi

 

La tomosintesi: cosa è?

La tomosintesi è una tecnica di mammografia sviluppata pi?u di 15 anni fa, dove non ci si accontentava più di eseguire due proiezioni radiologiche per mammella, ma permette di acquisire un volume di immagine grazie allo spostamento del tubo a raggi X in angolazioni diverse. Un computer di lavoro dedicato ad alta risoluzione permette di navigare nel volume di immagini ricostruite ogni millimetro. Il numero di immagini varia in funzione dello spessore della mammella compressa. Sistema 3dimensions

Vantaggi della tomosintesi:

L’acquisizione volumetrica di immagini ricostruite ogni millimetro permette di sopperire in parte all’effetto mascherante della ghiandola mammaria densa su alcune lesioni e permette inoltre di meglio definire sia i contorni delle lesioni benigne che quelli di tumori maligni.

La tomosintesi permette di aumentare il tasso di riconoscimento dei tumori maligni nelle pazienti che hanno un seno denso.

La tomosintesi viene sempre utilizzata?

La tomosintesi è composta da un volume di immagini millimetriche il cui peso informatico al momento non permette lo scambio di immagini a distanza, non è dunque ancora permessa all’interno del programma Cantonale di Screening mammografico.